Lsil Lesione Squamosa Intraepiteliale Di Basso Grado Comprendente Hpv/displasia Lieve Cin1

L’HPV è così comune che quasi tutti lo capiscono a un certo punto, ma di solito si risolve da solo.Cos’è l’HPV? Cdc.gov/hpv/parents/whatishpv.html Non ci sono sempre sintomi, quindi potresti non sapere di averli. LSIL non è contagioso, ma l’HPV è un’infezione a trasmissione sessuale . Ciò significa che puoi diffonderlo attraverso il sesso vaginale, anale o orale. I trattamenti escisionali e ablativi sono tutte procedure ambulatoriali. Puoi anche aspettarti una dimissione da pochi giorni a poche settimane, a seconda della procedura.

Vogliamo insistere sull’enorme importanza di sensibilizzare le donne (e soprattutto le giovani utilizzatrici della consulenza on-line) ad eseguire il Pap-test assiduamente, spiegando in che cosa consiste e offrendone una breve guida all’interpretazione. Ci sono alcuni recenti studi eseguiti su giovani donne che riferiscono che l’uso del presevativo favorirebbe la regressione dell’infezione da HPV. Il CIN 2 che doveva essere una through di mezzo, tra la displalsia lieve e quella grave; invece col tempo,si è visto che il CIN 2 ha creato solo confusione, in effetti non esiste una displasia media, la displasia o è lieve o è grave. Per terapia chirurgica si intende la causticazione della superficie della cervice e di eventuali condilomi genitali, mentre in alcuni casi sarà necessaria anche la Conizzazione. Le è stata riscontrata una lesione da virus HPV ma la successiva tipizzazione è risultata negativa, vediamo come ciò possa accadere. I coilociti sono cellule epiteliali displastiche infettate dal virus HPV.

Hpv

Gli esami regolari possono individuare il tumore al collo dell’utero già nei primi stadi. Con la diagnosi precoce, il tumore al collo dell’utero è facile da curare. Se non viene diagnosticato in tempo, invece, è quasi sempre letale.

Il pap test è uno strumento di screening per il tumore del collo dell’utero. Se fatto sistematicamente il suo risultato può essere utilizzato per controllare la progressione del danno da HPV sulle cellule epiteliali del collo uterino, in particolare degli HPV advert alto rischio che sono il determinante fondamentale praticamente di tutti i tumori invasivi del collo uterino. La qualificazione di un HPV a basso o alto rischio può essere fatta eseguendo un HPV-DNA test. La progressione del danno virale implica solitamente tempi lunghi, per cui il passaggio da una lesione di primo grado a un tumore invasivo può implicare anche anni. Infatti vi sono molte situazioni in cui la lesione virale viene ripetutamente eliminata con il meccanismo di desquamazione delle cellule lesionate, in particolare se la donna è giovane. In base ai dati della letteratura e dell’esperienza il passaggio da una lesione subclinca di HPV a una displasia di basso grado prima, di alto grado poi e infine a un tumore invasivo è relativamente raro.

Trattamento Escissionale

Il prelievo deve essere sia esocervicale , sia endocervicale attraverso un piccolo “spazzolino” . I due prelievi vengono strisciati su due vetrini separati o su un unico vetrino in due segmenti diversi e fissati con apposito spray. La colorazione e la lettura del vetrino sarà competenza di un laboratorio analisi. Il PAP-test è un esame rapido, indolore ma estremamente importante per diagnosticare eventuali processi infiammatori e/o infettivi, patologie displastiche o neoplastiche.

Il Pap-test consiste nel prelievo di alcune cellule a livello del collo dell’utero. Il virus HPV è molto subdolo, può dare anche solo lievi alterazioni al pap test. Il cancro del Collo dell’utero non nasce mai all’improvviso ma si sviluppa molto lentamente occorrono, infatti, dai 10 ai 20 anni, affinché compaiano le prime cellule neoplastiche. Da qui l’importanza di identificare il virus HPV nelle donne giovani. Non si sta dando ancora la giusta importanza alla diagnosi precoce delle Infezioni da virus HPV ed all’identificazione dei cosiddetti ceppi a rischio. Sottoporsi regolarmente al PAP check e/o all’HPV check, questo permette al medico di formulare una diagnosi precoce e aumentare così le possibilità di trattamento e di risoluzione.

Lesioni Da Hpv

Per quanto riguarda la conizzazione, si deve tener presente che questo intervento , in alcuni casi potrebbe diminuire la fertilità, a tal punto che talora potrebbe essere necessario il ricorso alle tecniche di fecondazione assistita. Pertanto prima di effettuare story intervento occorre essere sicuri della sua indicazione. Il protocollo più recente quello di Bethesda 2001, prevede la conizzazione solo in caso di displasia grave , mentre la displasia lieve potrebbe essere al massimo trattata con una semplice DTC che non comporta alcun problema per la fertilità.

In questo modo, sarete in grado di trattare le cellule anomale prima che diventino cancerose. Colposcopia , una procedura in cui il medico esamina il collo dell’utero con un dispositivo di ingrandimento. Se tessuto sospetto è visto durante una colposcopia, un campione può essere dato per biopsia. Se i risultati Pap mostrano lievi anomalie , il medico basare le loro raccomandazioni per il trattamento della vostra età, il numero di Pap take a look at anomali che hai avuto, e altri fattori di rischio del cancro cervicale.

Un LSIL, o un risultato Pap anormale, non significa che hai il cancro. Nella pratica clinica, di fronte advert un pap check o advert una istologia anomala bisogna attuare idonee misure seguendo linee guida che fondano il loro razionale sulla storia naturale ed epidemiologia di tali lesioni. Per questo verranno riportati alcuni sintetici riferimenti fra quelli di maggiore rilevanza. Nella tabelle seguenti sono riportate le percentuali di progressione e regressione delle lesioni citologiche squamose osservate senza eseguire alcun trattamento, da dove si evince che la regressione verso la normalità è più frequente per le alterazioni citologiche minori, mentre decresce per le lesioni maggiori.

Quando Lo Screening Non È Necessario

Mi spaventa il fatto che il virus HPV sia sempre presente e che sia ad alto rischio. La colposcopia evidenzia una piccola zona del collo dell’utero anomala quindi la mia ginecologa ha deciso di effettuare una bruciatura del collo dell’utero e di rifare a distanza di 3 mesi gli esami. Le infezioni da LSIL spesso si risolvono da sole senza trattamento. La classificazione Bethesda individua in dettaglio tutte le alterazioni citologiche potenzialmente riscontrabili in un Pap-test. Nel 1989 e successivamente modificata nel 2001, è stata presentata la classificazione Bethesda che tiene conto di tutti gli aspetti citologici, da quelli infiammatori e infettivi a quelli displastici e neoplastici.